giovedì 14 dicembre 2017

Terra abbandonate ai giovani: il nuovo bando del ministero

Terra abbandonate ai giovani: il nuovo bando del ministero: Dal 5 dicembre il ministero delle Politiche Agricole ha messo a disposizione lotti di terreni pronti a essere coltivati, sono previste agevolazioni per gli under 40

martedì 31 ottobre 2017

Lady Passito

Zibibbo



Lady Passito Carole Bouquet 

Carole Bouquet è tra le più celebrate attrici francesi, nota al grande pubblico anche come Bond girl, nel film For Your Eyes Only (1981) ma la sua lunga carriera artistica si sviluppa principalmente in Francia: nel 1989 riceve il Premio César come migliore attrice; incarnazione dell'eleganza in persona,  è stata testimonial del marchio Chanel.

Carole Bouquet ha avuto una relazione con il celebre attore francese Gérard Depardieu: non è solo uno degli attori francesi più famosi ma anche un imprenditore di successo ; la professione attuale del divo francese è il vignaiolo.

 La celebre coppia  hanno scelto il sole dell'Isola di Pantelleria per rinascere come vignarons: sono proprietari di dieci ettari di vigneti di uva zibibbo con quattro damusi.  

Madame  Bouquet si è innamorata subito di questa terra aspra e selvaggia  ma generosa con chi sa coglierne l’essenza primitiva: il suo passito Sangue d’Oro è arrivato in vetta alle classifiche di Wine Spectator; l'artista francese ha vinto la sua grande sfida con la natura e ha rivitalizzato un vino autoctono.

Infatti  il passito italo francese  Sangue d’Oro è il  frutto della “viticoltura eroica” praticata sull'isola: l’uva cresce sui terrazzamenti (di origine araba) ricavati nella roccia, dove il vento soffia forte tutto l’anno. 

Il clima arido e un suolo vulcanico decisamente poco fertile è l'habitat dell’uvaggio di Zibibbo (dall’arabo zabib, appassito) portato sull'isola dai Fenici: la raccolta è a mano e i grappoli sono poggiati a terra affinché seguano il  processo di appassimento al sole; dalla sua uva si ricava sia il vino Zibibbo IGT sia  il Moscato di Pantelleria DOC o Moscato di Alessandria.

L'UNESCO ha dichiarato la pratica agricola della coltivazione della vite Zibibbo un patrimonio immateriale dell'umanità ed è l'unico riconoscimento di questo genere: nel 2016 è stato presentato presso il salone internazionale del gusto Terra Madre a Torino.

vini panteschi di Carole Bouquet sono prodotti   in una antica cantina in Contrada Monastero:le etichette sono di Dean Tavoularis, vincitore di sei premi Oscar come sceneggiatore dei film di FrancisFord Coppola. 

Il vino "Sangue d'oro" è un passito di grande classe, colore giallo con riflessi dorati, profumo intenso di scorze d'agrumi, al palato di una eccezionale mineralità. Il passito è preferibile abbinarlo a paste di mandorla, cannolo siciliano, cassata siciliana e  gelati al pistacchio.

Per il suo impegno al servizio della cultura e della gastronomia francese la Presidenza della Repubblica di Francia ha conferito all'attrice Carole Bouquet il titolo di Commendatore dell'Ordine delle Arti e delle Lettere.

Oggi Lady Passito condivide la sua passione per il dolce vino di Pantelleria con il suo compagno Philippe Sereys de Rothschild. 

For further information



domenica 24 settembre 2017

Wine Skywalker

Jedi Wine

Wine in words story

Wine Skywalker

Return of the Jedi 

L'immaginazione e lo spirito pionieristico del regista George Lucas sono riconosciuti a livello mondiale grazie al successo della Saga  Star Wars, vero e proprio Cult del notro tempo: le sue opere cinematografiche hanno impressionato molte generazioni di appassionati; come il compianto Steve Jobs di Apple, Lucas  ha creato un impero nella Silicon Valley e deve essere sicuramente riconoscente alle filosofie orientali per le sue visioni imprenditoriali.

Anni più tardi, Lucas non finì di sorprendere i suoi ammiratori e intraprese una nuova sfida, ispirato incoraggiato proprio dall' amico e wine maker Francis Ford Coppola, il regista di Apocalysse Now: piantò 4 ettari di vigneto nel suo  Skywalker Ranch a Nicasio nella Contea di Marin; è un ritorno alla sua infanzia a Modesto in California, una terra votata alla diffusione del vino in America.
Modesto è la città natale dell'italo americano Ernest Gallo,  creatore del più grande impero vinicolo al mondo: la E.&J. Gallo Winery nacque con un prestito di 5.900 dollari al tempo del Proibizionismo.

I vigneti di Skywalker Vineyards  producono vini di frontiera da due decenni nel contesto inospitale della Contea di Marin, caratterizzata da temperature rigide e terreni collinari a ridosso del mare:  il clima partciolare permette al Pinot Noir di California di esprimersi al meglio; infatti è citato spesso come il vitigno più difficile da coltivare ma oggi è di gran lunga il più apprezzato.

Recentemente Skywalker Properties e Lucas Real Estate Holdings di George Lucas  ha acquisito una tenuta in Provenza, Château Margüi, azienda vinicola nella catena montuosa del Bessillon sud-occidentale: 40 ettari di vigneti  circondati da un castello del XVIII secolo e 200 ettari di foresta; CEO Angelo Garcia  ha dichiarato che la tenuta incarna la filosofia Skywalker della gestione del territorio e del rispetto del terroir.

Da quest'anno i vigneti di Skywalker importeranno il  Margüi Rosé di Château Margüi , uno dei più premiati rosè di Francia : Syrah 70%, Grenache 20%, Vermentino 10% con note bianche di frutta e fiori, un esplosione di freschezza;l'annata 2016 ha ricevuto due medaglie, Medaglia d'argento  Vignerons Indendendants 2017 e Medaglia d'argento, Mondial du Rosé 2017.

Il rosè sta diventando un vero e proprio must in America e le vendite sono in netto rialzo grazie  alla qualità  offerta dai produttori francesi: sono vini rosati cosiddetti "estremi", grazie alle selezioni parcellari di vigneti dediti esclusivamente alla produzione di questo vino.

May the Force be with you!

For further informations

www.skywalkervineyards.com

sabato 26 agosto 2017

Wine Zorro Banderas

Banderas Wine

Wine Zorro 

Tempranillo Banderas

L'attore spagnolo di fama mondiale Antonio Banderas è stato ospite della quindicesima edizione di Ischia Global, poco prima della scossa di terremoto che ha colpito l'Isola di Ischia in piena estate: la sua consacrazione a star mondiale arriva con  "The Legend of Zorro"; il divo andaluso ha presentato l’anteprima di “Black Butterfly", film girato in Italia e in Colorado, dove  interpreta «un ex sceneggiatore di successo che tocca il fondo».

Nel 2017 Antonio Banderas ha affrontato un delicato intervento al cuore che ha cambiato per sempre la sua vita ,lasciandosi alle spalle la sua vita frenetica di star del cinema: il vino è da sempre la sua più grande passione e  promuove un nuovo stile di vita tra i suoi vigneti in Spagna.

La Spagna ha svolto un ruolo rilevante come "Paese Ospite" nell’ambito del Vinexpo, Salone francese  del The World of Wine & Spirits 2017 : La Cité du Vin di Bordeaux  ha presentato le principali denominazioni d’origine spagnoli durante l'evento "A Taste of Spain".

Ora Zorro Banderas è co-proprietario di Anta Banderas, una cantina nella Ribera del Duero, famosa area vinicola situata a nord di Madrid lungo le rive del fiume Douro: la tenuta è stata fondata dalla famiglia Ortega e si estende su 235 ettari; da qui  grandi rossi spagnoli nascono dal Tempranillo, la varietà a bacca nera più importante in Spagna.
  Il vitigno è di natura precoce, diffuso nel Mediterraneo in zone di uvaggio IGT, un vino dal  colore rosso rubino intenso e caldo al palato, che rispecchia il temperamento del macho Banderas. L'azienda vitivinicola ha un potenziale produttivo di 2 milioni di bottiglie l'anno  da sviluppare principalmente sul mercato americano ed europeo.

In una intervista  al quotidiano El Mundo l'attore spagnolo ha rivelato di voler incentivare l'enoturismo a Nord della penisola iberica: in cantiere c'è un progetto per la costruzione di un hotel di lusso nella sua tenuta in cui trattenere gli ospiti con conferenze sul vino e  la  letteratura. 
Banderas ha lasciato ancora il segno di Zorro, vera e propria fonte d'ispirazione per visionari imprenditori  del vino,  radicati nel loro territorio e ambasciatori della cultura del vino.

For further information

www.riberaruedawine.com











lunedì 24 luglio 2017

Jurassic Pinot Noir

Pinot Otago

Wine in words story

Jurassic Pinot Noir Otago

 La Nuova Zelanda è divisa in due isole, l'isola Settentrionale e l'isola Meridionale, e la produzione vitivinicola è presente in entrambe le isole: dal 1990  è prevalentemente incentrata  sul Sauvignon Blanc che ha reso il paese dei Kiwi  leader nel mercato  mondiale: il Food Act and Food Regulations non prevede indicazioni sulle varietà di uve da piantare e sui tempi di maturazione; le norme previste regolano solamente gli aspetti di etichettatura dei vini .
 La società neozelandese Wine-Searcher  è il più completo motore di ricerca per i vini e la sua sede è proprio ad Auckland in Nuova Zelanda.

Il Reverendo Samuel Marsden è il padre dell'enologia neoelandese perchè fu il primo ad impiantare  vitigni a nord della terra dei Maori: il clima fresco e ventilato favorisce la produzione di vini “internazionali”  come  il Pinot Nero; infatti è praticamente diffuso in tutto il mondo e considerato  come il vino più elegante.

Nell’isola del sud  il territorio di Central Otago  ha costruito la sua notorietà sul  Pinot Nero  per il maggiore irradiamento solare e terreni alluvionali-ghiaiosi:  colore rubino intenso,buon corpo, tannino  piacevole, al gusto rotondo con note di  ciliegia matura e retrogusto speziato.

L'attore neozelandese  Sam Neill ha fondato nel 1993 un'azienda vinicola chiamata TwoPaddoccks  e in un intervista rivela che la sua attività vitivinicola regala molte soddisfazioni: a Sidney  possiede anche un locale  in comproprietà con altri attori chiamato The Local Bar.

 Sam Neill iniziò la sua carriera come regista di documentari per la National Film Unit ma solo negli anni '80 esordì come attore: la massima notorietà arriva nel 1993 con Jurassic Park  di  Steven Spielberg: Queen Elisabeth II lo nominò Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico  per il contributo al cinema inglese e fu preso in considerazione come interprete di James Bond al posto di Roger Moore. 

La figliastra Maiko  ha sposato un italiano di Avezzano,  terra natia del primo spumante metodo classico a base Pinot Nero prodotto in Abruzzo. In Italia i migliori esempi di vini prodotti con Pinot Nero si trovano nell'area a Nord , in Alto Adige e nell'Oltrepò Pavese.
Il Jurrasic Pinot di Twopaddoks è il Neill 2001 Pinot Noir Central Otago recensito da Jancis Robinson come  Wine of the Week nel 2003.

For further information


giovedì 22 giugno 2017

From Russia with Love

007 Champagne

Wine in words story

007 From Russia with

Gancia  Russian Standard Vodka.


From Russia with Love è un film del 1963 di Terence Young, il secondo film della serie spionistica di James Bond, con Sean Connery nel ruolo dell'agente segreto protagonista: tratto dall'omonimo romanzo di Ian Fleming, oggi  rimane uno dei migliori movie 007 al tempo della Guerra Fredda; l'agente russo Romanova e James Bond lottano insieme contro l'organizzazione criminale  SPECTRE e trascorrono una intensa notte d'amore in segno di distensione.

Il Presidente russo Vladimir Putin si è ritagliato uno spazio nella sua agenda per assistere al Gran Premio di Formula 1  di Sochi: a fine gara Putin ha avuto l’onore  congratularsi con il campione del mondo della Mercedes e con il pilota della Ferrari, Sebastian Vettel; proprio con questo spirito  la Federazione Russa inaugura una nuova stagione di apertura all'Occidente.

Il neo eletto presidente francese Macron ha invitato a Parigi il presidente russo Putin nel tentativo di superare la fase di tensione innescata dal Russia–gate: un momento in cui Russia e Occidente potrebbero trovare degli importanti punti di convergenza e comuni interessi economici.

La storica azienda italiana F.lli Gancia & C. S.p.A.  ha fatto già il primo passo verso la distensione, nel solco della tradizione e proiettata al futuro: Russian Standard è la prima vodka premium al mondo, autentico spirits russo realizzato e distillato  nella Madre Russia.

Infatti Gancia propone in esclusiva un insuperabile gamma di vodke che suggella amicizie durature e coniuga secoli di tradizione con una distillazione all’avanguardia, interpretando alla perfezione la vera essenza dell'era di Putin.

Oggi Russian Standard Vodka è uno dei brand di spirits più consumati al mondo, secoli di arte nella produzione di vodka con puri ingredienti russi, in pratica un marchio russo senza rivali che distende tutti e tutto.

La distilleria di San Pietroburgo è sorta a 40 km dal Lago Ladoga,  edificata  con il preciso scopo di produrre premium vodka al 100%: uno dei più avanzati impianti di produzione  al vertice nel processo di distillazione di bevande alcoliche.

F.lli Gancia & C. S.p.A. ha rafforzato l'obiettivo nel costituire una società sempre più globale e e la Russia è ancora più vicina con Russian Standard Vodka.

For further information

  

sabato 27 maggio 2017

007 Bollinger Champagne

Bollinger

Wine in words story

Farewall Sir Roger Mooore 

007 Bollinger 

Sir Roger George Moore si è spento il 23 maggio 2017 all'età di 89 anni a Crans-Montana: lottava da tempo contro  il cancro e la sua ultimissima apparizione fu al Royal Festival Hall di Londra a novembre 2016; i funerali dell'attore britannico si sono svolti in forma privata a Monaco.

Figlio di un agente di polizia londinese, il giovane Roger  presta servizio nell'esercito britannico subito dopo la guerr a Berlino Ovest e dopo il congedo si dedicò interamente alla carriera cinotelevisiva: si aprono le porte del successo con la fanosa serie  The Saint , dove interpreta il ladro gentiluomo Simon Templar; segue  la  serie di successo The Persuaders   nel 1971 al fianco di Tony
Curtis.

Roger Moore è ricordato oggi per le doti di gran seduttore dall'inconfondibile stile British e come il il degno successore  dell'attore scozzese Sean Connery al ruolo di agente segreto James Bond 007 Licence to Kill: il suo esordio è con Live and Let Die, campione di incassi al botteghino; a oggi Roger Moore è l'unico  interprete che, nella serie ufficiale, ha interpretato ben sette volte il ruolo di James Bond.

Dal 1990 Roger Moore è stato  Goodwill Ambassador per conto dell'Unicef, l'Ente Mondiale che tutela i diritti dell'infanzia e anche per questa ragione nel 2003 la Regina Elisabetta II lo ha nominato Sir.

Uno degli ultimi 007 interpetato da Roger Moore è Octopussy di John Glen (1983) , girato in India e  di sicuro uno dei più belli interpretati alla fine della sua carriera: Bond deve scongiurare l'esplosione di una bomba atomica  messa dal generale russo Orlov nel  circo della contrabbandiera Octopussy (Maud Adams) allestito nella base americana a Berlino Ovest.

Bollinger Tradition R.D è il vero protagonista delle scene romantiche di Bond con Octopussy:le iniziali R & D è l'abbreviazione di  Récemment Dégorgé; Madame Bollinger creò questo leggendario cuvée , il cui affinamento è portato al massimo.

Il connubio Bollinger- Bond nasce dall'iniziativa dei produttori Broccoli-Wilson di 007, a sottolineare lo stile raffinato e impeccabile dell'agente segreto più glamour del cinema: infatti Bollinger è rinomato al punto di essere lo champagne  dichiaratamente preferito della corte inglese.

La lista di movie 007 dove si beve champagne Bollinger è lunga:

Licence to Kill
Live and Let Die
Octopussy
Moonraker
A View to a Kill
Goldeneye
Tomorrow Never Dies
The World Is Not Enough
Die Another Day
Casino Royale
Quantum of Solace

Bollinger SPECTRE è la edition vintage lanciata nel 2015 per celebrare la storica  partnership con il personaggio di  Bond.
Sir Roger Moore parlava bene la lingua italiana e amava il Bel Paese,  cliente abituale dell'Hotel Royal di San Remo: proprio come tutti gli inglesi più illustri l'attore britannico amava proprio tutto dell'Italia.

Addio Sir Roger Moore